Come cercare film (Guida Dettagliata)

Come cercare film

E’ sabato sera e vuoi stare a casa a guardare un film? Se è cosi allora leggi la guida e ti insegno come cercare film.

Come cercare film

I tuoi amici sono dei veri amanti del cinema e vorresti proporre loro un film coinvolgente ?

Se è così che stanno le cose, non preoccuparti, sei capitato proprio nel posto giusto.

Navigando su Internet e utilizzando alcuni pratici motori di ricerca avrai la possibilità di cercare per esempio partendo dal genere o dall’anno.

My Movies

Uno tra i migliori siti Internet che ti consiglio per cercare i film si chiama MyMovies.

Per ciascun film in database Mymovies offre recensioni e articoli approfonditi con schede nel quale è possibile leggere anche informazioni generiche.

Vviene offerta l’integrazione con un sistema che mostra la programmazione di un film al cinema in tutta Italia.

Se vorresti scoprire come cercare film, utilizzando Mymovies, recati subito al sito ufficiale all’indirizzo www.mymovies.it

E per iniziare la ricerca di un film premi sul pulsante della lente di ingrandimento.

In questo modo avrai accesso diretto alla sezione Database che offre numerose possibilità di personalizzare la tua ricerca.

The Movie DB

The Movie DB è un database online di film e serie TV liberamente modificabile dagli utenti.

Una sorta di Wikipedia, quindi, ma specializzata nel settore dell’intrattenimento, con valutazioni sui film e sulle serie TV.

Tra i punti di forza di The Movie DB vi è sicuramente la sua interfaccia utente accattivante e la presenza di informazioni di carattere generali essenziali.

Se vuoi scoprire come cercare film, utilizzando The Movie DB, recati subito al sito ufficiale all’ indirizzo www.themoviedb.org

E per iniziare la ricerca di un film, puoi digitare direttamente il nome del film che hai in mente nel campo di testo della barra di ricerca.

Se l’articolo ti è piaciuto lascia un commento qui sotto oppure un like nella nostra pagina Facebook.

Come ridurre la polvere in casa

Come ridurre la polvere in casa

Vuoi ridurre la polvere ma non sai come fare? Bene ora ti spiego come ridurre la polvere in casa.

Come ridurre la polvere in casa

Metodo 1 (Chiudere tutte le finestre)

La maggior parte della polvere domestica proviene dall’esterno. Usa del silicone per chiudere ogni fessura attorno agli infissi delle finestre e delle porte.

Inoltre questo ti permette di ridurre i costi sulle bollette del riscaldamento e dell’aria condizionata.

Controlla i camini per verificare le prese d’aria e la presenza di cenere e fuliggine. Potrebbe essere necessario incaricare uno spazzacamino.

Controlla se l’asciugatrice ha molti accumuli di lanugine.

  • Se c’è della lanugine nel cestello dell’asciugatrice sappi che c’è il rischio di incendio e potrebbe essere il segnale di un problema a livello della presa d’aria dell’elettrodomestico.
  • Controlla i dotti di ventilazione e le prese d’aria che portano all’esterno, per accertarti che non ci siano blocchi o fori. Nel caso, chiama un tecnico per le riparazioni.

Metodo 2 (Pulire)

Passa l’aspirapolvere due volte a settimana. Usa un modello che sia equipaggiato con filtro HEPA così da avere la garanzia che aspiri la quantità massima di polvere possibile.

Usa l’elettrodomestico per pulire tutti i tappeti, soprattutto quelli soggetti a un frequente calpestio.

Pulisci i pavimenti negli altri giorni. Usa una scopa o un panno swiffer per eliminare la polvere dai pavimenti quando non li aspiri.

Lava spesso i pavimenti. Dopo aver pulito “a secco”, strofinare i pavimenti con un mocio o un panno umido è il modo migliore per raccogliere la polvere residua.

Se lavi spesso il pavimento, potrai tenere la polvere domestica sotto controllo.

Spolvera con panni in microfibra. Non tutti i panni sono uguali. Se la polvere è un grosso problema, potrebbe essere opportuno usare quelli in microfibra.

Se l’articolo ti è piaciuto lascia un commento qui sotto oppure un like nella nostra pagina Facebook.

Pubblicizza la tua attività sui Social

Pubblicizza la tua attività sui Social

Hai un attività e vuoi aumentare la tua visibilità? Se è cosi allora pubblicizza la tua attività leggendo il seguente articolo.Pubblicizza la tua attività

La pubblicità in rete si può fare in diversi modi (gratuiti e a pagamento).

I metodi a pagamento sono il Pay per Click, il Mobile Advertising mentre i Social Network ti permettono di fare pubblicità sia gratuitamente che a pagamento.

Vi spiego nel dettaglio che cosa si intende per Pay per Click e per Mobile Advertising.

Pay per Click

Il pay per click (PPC) è una modalità di acquisto e pagamento della pubblicità online;

L’inserzionista paga una tariffa unitaria in proporzione ai click (click-through rate), ovvero solo quando un utente clicca effettivamente sull’annuncio pubblicitario.

Mobile Advertising

Mobile Marketing è un termine che si identifica il marketing diretto ai telefonini, ai palmari e (raramente) ai Notebook.

Social Network

I Social Network sono diventati sempre piu’ importanti per qualsiasi azienda e grazie ad una pagina è possibile creare una presenza di quest’ultima nei Social.

E-mail Marketing

Un altro mezzo per pubblicizzare la tua attività è l’E-mail Marketing, vi riporto la definizione esatta:

L’E-mail marketing è un tipo di marketing diretto che usa la posta elettronica come mezzo per comunicare messaggi commerciali (e non) al pubblico.

SEO

Non può mancare il SEO cioè quell’insieme di strategie e pratiche volte ad aumentare la visibilità di un sito internet migliorandone la posizione nelle classifiche dei motori di ricerca.

Se vuoi saperne di piu’ contattami telefonicamente al 342/6400942 oppure visita il nostro sito internet cliccando QUI.

Che cos’è uno Spyware ? Articolo Approfondito

Che cos’è uno Spyware ?

Se vuoi sapere Che cos’è uno Spyware ti consiglio di leggere l’articolo riportato qui sotto.

Che cos'è uno spyware

Uno spyware è un tipo di software che raccoglie informazioni riguardanti l’attività online di un utente (siti visitati, acquisti eseguiti in rete etc) senza il suo consenso, trasmettendole tramite Internet ad un’organizzazione che le utilizzerà per trarne profitto, solitamente attraverso l’invio di pubblicità mirata.

I programmi per la raccolta di dati che vengono installati con il consenso dell’utente (anche se spesso negando il consenso non viene installato il programma) non sono propriamente spyware, sempre che sia ben chiaro all’utente quali dati siano oggetto della raccolta ed a quali condizioni questa avvenga.

il termine spyware è spesso usato per definire un’ampia gamma di malware (software maligni) dalle funzioni più diverse.

Gli spyware, a differenza dei virus e dei worm, non hanno la capacità di diffondersi autonomamente, quindi richiedono l’intervento dell’utente per essere installati.

Uno spyware può essere installato sul computer di un ignaro utente sfruttando le consuete tecniche di ingegneria sociale.

Molti programmi offerti “gratuitamente” su Internet nascondono in realtà un malware di questo tipo.

Molti software sono diffusi dichiarando in modo più o meno esplicito di contenere un componente che verrà utilizzato per tracciare le abitudini di navigazione dell’utente: in questo caso siamo in presenza non di uno spyware propriamente detto, ma di un programma rilasciato con licenza adware.

Danni Causati

Gli spyware costituiscono innanzitutto una minaccia per la privacy dell’utente, in quanto carpiscono senza autorizzazione informazioni sul suo comportamento quando connesso ad Internet.

Le informazioni raccolte vengono inviate ad un computer remoto che provvede ad inviare pubblicità mirata sulle preferenze ricavate dall’analisi del comportamento di navigazione.

Gli annunci possono essere ricevuti sotto forma di pop-up, banner nei siti Web visitati o nel programma contenente lo spyware.

Lo Spyware è anche utilizzato da organizzazioni criminali, il cui obiettivo è utilizzare le informazioni raccolte per furti di denaro tramite i dati di home banking o tramite i numeri di carta di credito.

Se l’articolo ti è piaciuto lascia un commento qui sotto oppure un like nella nostra pagina Facebook.

Come funzionano gli Antivirus ? Articolo

Come funzionano gli Antivirus ?

Se vuoi sapere come funzionano gli antivirus allora sei nel posto giusto al momento giusto, leggi l’articolo sotto.

Come funzionano gli antivirus

L’antivirus è “l’angelo custode del computer”, esso controlla il suo stato di salute, lo protegge dagli attacchi dei virus e ripara eventuali danni causati dai virus stessi.

L’antivirus usa diversi sistemi: uno dei sistemi più comunemente usati consiste nella scansione del computer.

Questa procedura, che può essere avviata dall’utente o eseguita ad intervalli regolari, permette di analizzare tutti i file in una sola volta e di verificare che non contengano virus.

L’utente può configurare il programma in modo che analizzi tutti i file o solo quelli contenuti sui dischi floppy.

Durante la scansione, l’antivirus ricerca le tracce dei virus mediante il suo database di firme.

Al pari di altri programmi eseguibili, i virus sono costituiti da più codici.

Ogni volta che viene scoperto un nuovo virus, i produttori di programmi antivirus ne registrano il codice, e lo inseriscono nei database dei loro programmi.

Questo codice o firma è costituito da una serie di caratteri incomprensibili per l’utente ed identificabili solo dal computer.

Monitoraggio in tempo reale

La scansione permette di avere un quadro immediato della situazione in un dato momento.

Questa funzione, chiamata anche “monitoraggio” è sempre attiva, anche se non visibile.

Lo scopo di questa funzione è quello di controllare tutti i file in entrata e in uscita nel/dal computer.

Questa funzione di monitoraggio costante permette di tenere a bada tutti i possibili virus.

Anche questa funzione, come la scansione, utilizza un database di firme.

Se il database non viene aggiornato, il programma non è in grado di rilevare i virus più recenti.

Riparazione immediata

Appena rileva un virus, il programma mette il file che lo contiene in quarantena per evitare che il virus possa moltiplicarsi.

Quindi, cerca di eliminare il codice del virus e di riparare le parti danneggiate.

Questa operazione è possibile solo se il virus si è moltiplicato aggiungendo il proprio codice a quello di una o più applicazioni.

Se l’articolo ti è piaciuto lascia un commento qui sotto oppure un like nella nostra pagina Facebook.

Cos’è lo Spam ? Articolo Informatico

Cos’è lo Spam ?

Cos’è lo Spam ? Lo spamming è l’invio anche verso indirizzi generici o sconosciuti, di messaggi ripetuti ad alta frequenza o a carattere di monotematicità tale da renderli indesiderati.

Cos'è lo Spam

Chi invia messaggi spam è indicato spesso con il neologismo spammista (spammer in inglese).

Il principale scopo dello spamming è la pubblicità, il cui oggetto può andare dalle più comuni offerte commerciali a proposte di vendita di materiale pornografico o illegale, come software pirata e farmaci senza prescrizione medica, da discutibili progetti finanziari a veri e propri tentativi di truffa.

Uno spammista, cioè l’individuo autore dei messaggi spam, invia messaggi identici a migliaia di indirizzi e-mail.

Questi indirizzi sono spesso raccolti in maniera automatica dalla rete mediante spambot ed appositi programmi, ottenuti da database o semplicemente indovinati usando liste di nomi comuni.

Per definizione lo spam viene inviato senza il permesso del destinatario ed è un comportamento ampiamente considerato inaccettabile dagli ISP e dalla maggior parte degli utenti di Internet.

Mentre questi ultimi trovano lo spam fastidioso e con contenuti spesso offensivi, gli ISP vi si oppongono anche per i costi del traffico generato dall’invio indiscriminato.

Il fenomeno dello spamming attraverso la posta elettronica è cresciuto enormemente negli ultimi anni e si calcola oggi che gli spam rappresentino dall’85 al 90% di tutte le e-mail spedite nel mondo.

Se l’articolo ti è piaciuto lascia un commento qui sotto oppure un like nella nostra pagina Facebook.

Kona Recensione Articolo Videogioco

Kona Recensione

Kona Recensione è un videogioco di Avventura sviluppato da Parabole per Xbox One, Playstation 4, PC.

Kona RecensioneKona è il titolo realizzato dal team indipendente Parabole ha dimostrato di saper sfruttare al meglio l’attrattiva offerta da un’ambientazione come quella del Canada più selvaggio.

Il luogo che fa da sfondo alle vicende raccontate da Kona è Atamipek Lake, zona immaginaria del Canada collocata nel Quebec del nord.

Siamo nel 1970 e da queste parti vive una comunità di nativi Cree, entrata in contrasto con il ricco industriale W. Hamilton, proprietario di una miniera di rame nella regione.

È proprio il magnate a chiamare in causa il protagonista del gioco, Carl Faulbert, veterano di guerra riciclatosi come investigatore privato una volta tornato in patria.

Hamilton chiede al nostro personaggio d’indagare su una serie di atti vandalici ai danni di una delle sue proprietà, dandogli appuntamento presso l’emporio locale per prendere accordi e iniziare le ricerca dei colpevoli.

Il portafogli del cliente convince Carl ad arrampicarsi al nord senza fare troppe domande, ma poco prima di arrivare al luogo dell’incontro l’investigatore ha un incidente e finisce fuori strada, perdendo conoscenza.

Una volta sveglio, Carl inizia a rendersi conto di essere l’unico essere umano presente nella zona, mentre la bufera di neve – straordinaria anche per un luogo così “nordico” – continua incessante.

Adesso inizia l’avventura e naturalmente spetta a te affrontare la situazione.

Se l’articolo ti è piaciuto lascia un commento qui sotto oppure un like nella pagina Facebook.

Torino Channel Sky è arrivato il nuovo canale

Torino Channel Sky è arrivato il nuovo canale

Finalmente è arrivato Torino Channel Sky il nuovo canale,per voi sul canale 234. Per maggiori informazioni leggi l’articolo.

Torino Channel Sky

Dopo Juventus, Milan, Inter, Roma e Lazio, anche il Torino lancia sulla piattaforma Sky il suo canale tematico. “La passione dei tifosi granata meritava questo premio” detto dal Presidente Urbano Cairo.

Grazie a Torino Channel, prodotto da LaPresse Spa, i tifosi granata potranno vivere tutte le emozioni della stagione calcistica del Toro.

Ogni giorno notizie, rubriche, interviste esclusive, le immagini degli allenamenti live dal centro Sisport e le conferenze stampa prima e dopo le partite di Campionato, per essere sempre aggiornati sulla squadra granata.

Fino al 30 giugno, il canale sarà visibile a tutti i clienti Sky con decoder HD, senza costi aggiuntivi.

A partire dal 1° luglio Torino Channel diventerà, invece, un canale opzionale e per continuare la visione bisognerà aggiungerlo, a pagamento, al proprio abbonamento Sky.

Volti femminili della tv granata Ilenia Arnolfo e Barbara Pedrotti. Con il nuovo canale tematico, i tifosi del Torino abbonati a Sky potranno seguire ancora più da vicino i ragazzi di Mihajlovic.

Solo su Sky sono già visibili tutte le partite del Torino del Campionato di Serie A in corso, oltre alle immagini storiche del club.

Un’occasione unica per i tifosi granata per vivere a tempo pieno la passione per la propria squadra del cuore.

Se l’articolo ti è piaciuto lascia un commento qui sotto oppure un like nella nostra pagina Facebook.

Come disegnare Kawaii App Android

Come disegnare Kawaii App

Non sai come disegnare Kawaii ?Bene allora tramite la seguente App Android lo potrai fare senza problemi.

Come disegnare Kawaii

Kawaii (可愛い? IPA: [kaw͍aiꜜi]) è un aggettivo della lingua giapponese che può essere tradotto in italiano come “carino”, “amabile”, “adorabile”.

A partire dall’inizio degli anni ottanta il termine indica anche una serie di personaggi fittizi di manga, anime, videogiochi o altro, e gli oggetti loro collegati all’interno del contesto della cultura giapponese.

Disegnare Kawaii è un’applicazione che vi insegnerà come disegnare gli disegni kawaii passo dopo passo.
E ‘ideale per i vostri bambini per imparare a disegnare divertimento. L’applicazione include molti disegni classificate per livello di difficoltà.
In semplici passi consentono di eseguire disegni fantastici, basta prendere una carta e una matita, scegliere il disegno che ti piace e seguire le istruzioni passo passo. È molto facile da usare.

Se vuoi scaricare l’App Android clicca QUI.

Se l’articolo ti è piaciuto lascia un commento qui sotto oppure un like nella pagina di Facebook.

Tamagotchi Smart Ultra Android Edition

Tamagotchi Smart Ultra per Android

Tamagotchi Smart Ultra Android Edition, la nuova App disponibile per il Sistema Android. Leggi l’articolo riportato qui sotto.

Tamagotchi Smart Ultra Android

– Ora è possibile riprodurre l’originale Tamagotchi sul tuo smartphone! –
Dare loro il cibo, lavare i loro escrementi, e tutte le altre cose che si possono fare per la cura per il vostro Tamagotchi divertenti. Rispondere alle chiamate del proprio Tamagotchi con diligenza e li sollevi bene.

– Due modalità di divertimento per aumentare il tuo Tamagotchi! –
C’è un modo di giocattolo che ricrea i dispositivi originali Tamagotchi dal retro quando in primo luogo ha colpito la scena, e, touch screen completamente colorato abilitato App Mode che è possibile passare in qualsiasi momento! App Mode su questa applicazione è l’unico posto al mondo si può sperimentare e sollevare Tamagotchi con colori speciali!

– Ritirare il Tamagotchi nella Galleria –
Mettere tutto il Tamagotchi si alza in una collezione nella Galleria, e salvare le immagini di loro sul rullino fotografico!
È possibile anche ottenere sfondi speciali o conchiglie per l’uso nel gioco una volta che hai sollevato un mucchio di Tamagotchi!

Se vuoi scaricare l’App clicca QUI.

Se l’articolo ti è piaciuto lascia un commento qui sotto oppure un like nella pagina Facebook.

1 49 50 51 52 53 80