Guadagnare con un blog Altervista (Articolo)

Guadagnare con un blog Altervista

Vuoi guadagnare tramite un Blog? Bè tutto questo è possibile ed ora ti spiego come guadagnare con un blog Altervista.

Guadagnare con un blog Altervista

Che cos’è un Blog?

Il blog è un diario online ma anche uno strumento per pubblicare opinioni, conoscenze e idee.

Il diario virtuale nasce come sito web dinamico e vede la sua origine nel 1997 grazie a  Dave Winer.

Il blog dà la possibilità di partecipare alla discussione tramite i commenti e questo lo differenzia dai classici siti statici.

Gli articoli postati sul nostro diario sono tutti catalogati in modo cronologico inverso (in fondo trovi i più vecchi e in alto i più recenti).

Creare un blog è una cosa estremamente semplice esistono diverse possibilità per farlo in modo gratuito e io ti consiglio di farlo tramite Altervista.

Clicca sul seguente link per visitare il sito di Altervista https://it.altervista.org

Il diario può trattare l’argomento che ti piace di piu’ e grazie ad Altervista tramite appositi banner pubblicitari puoi anche guadagnare.

Ora non mi soffermerò su come si può guadagnare ma ti guiderò passo dopo passo alla creazione del tuo Blog.

  1. Clicca sul link che ti ho riportato poco fa;
  2. Clicca su Inizia Subito;
  3. Ora devi scegliere il nome da dare al tuo Blog e quindi anche al tuo dominio;
  4. Inserisci tutti i dati che ti vengono richiesti (Nome, Cognome, Anno di Nascita, Indirizzo E-mail valido);
  5. Ora clicca sulla scritta “Non sono un Robot“;
  6. Clicca su Accetta le condizioni d’uso e le informative per la Privacy (solo dopo averle lette);
  7. Ora scegli se accettare oppure no il consenso riguardo alla Newsletter e al Marketing;
  8. Conferma cliccando su “Prosegui“;
  9. Bene ora se tutto è andato a buon fine riceverai un e-mail che ti permetterà di attivare l’account e quindi il tuo Blog.

Dopo aver attivato l’account potrai gia iniziare a postare i tuoi articoli e quindi a guadagnare tramite la Pubblicità di Altervista e Google.

Il guadagno dipenderà dalle visite che avrà il tuo sito, ti consiglio di imparare ad indicizzare al meglio il tuo Blog, in rete trovi molti articoli interessanti.

Se l’articolo ti è piaciuto lascia un commento qui sotto oppure un like nella nostra pagina di Facebook.

Come pulire le cartucce della stampante

Come pulire le cartucce della stampante

Se la tua cartuccia è otturata allora segui il procedimento sotto e ti spiego come pulire le cartucce della stampante.

Come pulire le cartucce della stampante

Procedimento generico per la pulizia delle cartucce

1) Ti consiglio di andare in bagno a fare questa operazione e di usare vecchi giornali o carta assorbente sul bancone del lavello.
2) Assicurati che la stampante sia collegata e che i driver della stampante siano installati sul tuo computer.
3) Apri la stampante per scoprire le cartucce d’inchiostro.
4) Estrai la cartuccia d’inchiostro nero. Questo trucco potrebbe funzionare anche per una cartuccia d’inchiostro colorato, ma probabilmente è meglio utilizzarne una nera.
5) Porta la cartuccia sul lavandino e mettila sui vecchi giornali o sulla carta assorbente. Prova a posarla un po’ di sbiego in modo che la parte da cui esce l’inchiostro non tocchi completamente il tovagliolo di carta per evitare di fare un pasticcio.
6) Apri il rubinetto e aspetta fino a quando non uscirà acqua molto calda.
7) Tira la levetta del lavello che chiude lo scarico e tiene l’acqua nel lavandino.
8) Lascia che il lavello si riempia d’acqua calda, non più di 2 centimetri dal fondo.
9) Metti la cartuccia nel lavandino in modo che la parte da cui esce l’inchiostro sia in acqua.
10) Se l’inchiostro esce immediatamente, la cartuccia non è poi così intasata.
11) Circa 5 minuti nel lavandino dovrebbero servire allo scopo. In caso contrario, potrebbe essere necessario attendere fino a 20 minuti.
12) Asciuga la cartuccia in modo che non sia più umida, reinseriscila nella stampante e fai un test di prova.

Metodo di pulizia usando l’aspirapolvere

1) Attacca il tubo all’ugello della cartuccia di stampa, colmando il divario con adesivo o plastilina.

2) Per pochi secondi alla volta, accendi l’aspirapolvere regolando l’aspirazione e lasciando la cartuccia nell’ugello verticale in posizione abbassata.

3) Ripeti il processo finché l’ugello non sia pulito.

4) Tampona l’inchiostro in eccesso con un rotolo di carta igienica.

5) Rimetti a posto la cartuccia e prova a vedere se la stampante stampa correttamente.

Se l’articolo ti è piaciuto lascia un commento qui sotto oppure un like nella nostra pagina Facebook.

Come capire se sei vittima di un attacco Hacker

Come capire se sei vittima di un attacco Hacker

Credi di aver subito un attacco da un Hacker? Se è così leggi qui e ti spiego come capire se sei vittima di un attacco Hacker.

Come capire se sei vittima di un attacco Hacker

Chi è un Hacker?

L’ hacker è un esperto di sistemi informatici e di sicurezza informatica in grado di introdursi in reti informatiche protette e in generale di acquisire un’approfondita conoscenza del sistema sul quale interviene.

Se pensi che il tuo computer o il tuo dispositivo elettronico possano essere stati vittima dell’attacco di un hacker, ascolta il tuo istinto e agisci velocemente.

Suggerimenti per capire se sei stato attaccato da un Hacker

1) Conosci il tuo computer e il suo funzionamento meglio di chiunque altro. Se ad un tratto inizia a comportarsi in modo strano potrebbe essere un segnale di attività di un Hacker.

Cerca in particolare questi segnali:

-Dei programmi o dei file normali adesso non si aprono o non funzionano;

-Dei file che non hai cancellato scompaiono, finiscono nel cestino o vengono eliminati;

-Non riesci ad accedere ai tuoi programmi usando la tua solita password, oppure hai scoperto che la tua password è stata cambiata;

-Noti uno o più programmi che non hai installato;

-I contenuti di uno o più file sono stati modificati e non da te;

2) Se vai su Internet e noti alcune cose un po strane, ad esempio:

-Non puoi accedere a uno o più siti perché la tua password non è corretta;

-Le tue ricerche su internet vengono reindirizzate;

-Si aprono finestre indesiderate nei tuoi browser, potrebbero aprirsi e chiudersi senza che tu faccia niente;

-Se hai acquistato un nome di dominio, potresti non ottenerlo una volta pagato;

3) Cerca altri malware e programmi dannosi. Ecco alcune delle altre cose che potrebbero capitare sul tuo computer quando sei sotto attacco:

-Falsi messaggi di virus;

-Nei tuoi browser compaiono toolbar che non hai installato;

-Sul tuo computer compaiono pop-up frequenti e casuali. Dovrai liberarti del programma che li provoca;

-Il tuo programma antimalware o antivirus non funziona e sembra inattivo.

4) Se semplicemente non hai il controllo su nessuna azione sul computer, considera seriamente la possibilità di essere sotto l’attacco di un hacker.

Cosa fare in questi casi?

Scollegati subito da internet. La cosa migliore da fare mentre continui a investigare è disconnetterti da internet ed evitare di andare online.

In questo modo, se un hacker ha davvero modo violato il tuo computer, gli avrai negato l’accesso.

Avvia il computer in modalità provvisoria. Non collegarti alla rete e usa la modalità provvisoria al prossimo avvio.

Controlla se sono presenti “nuovi programmi” (ad esempio antivirus, antispyware, ecc.) o se i programmi e file non funzionano o non si aprono.

Se trovi qualcosa, cerca di disinstallarlo.

Esegui una scansione del computer con un antivirus e un antispyware di cui ti fidi.

Se questi programmi non trovano niente, esegui il backup dei tuoi file più importanti. Poi esegui un ripristino completo di sistema e aggiorna il computer.

Se l’articolo ti è piaciuto lascia un commento qui sotto oppure un like nella nostra pagina Facebook.

Come effettuare chiamate con Snapchat (Articolo)

Come effettuare chiamate con Snapchat

Vuoi effettuare una chiamata con Snapchat? Se è cosi leggi l’articolo e ti spiego come effettuare chiamate con Snapchat.

Come effettuare chiamate con Snapchat

Con il rilascio dell’aggiornamento di Snapchat denominato “Chat 2.0” sono state introdotte nuove funzionalità, fra cui la possibilità di chiamare i propri amici.

Per attivare queste nuove funzionalità occorre che su entrambi i dispositivi sia installata la versione 9.27.0.0 di Snapchat.

1)Aggiorna Snapchat alla versione 9.27.0.0 (o alle versioni successive); È possibile aggiornare l’app di Snapchat direttamente dallo store legato alla piattaforma in uso.

Il nuovo aggiornamento è stato rilasciato in modo controllato, ciò significa che non tutti gli utenti lo hanno ricevuto nello stesso momento.

2)Apri la chat della persona che desideri chiamare.

È possibile effettuare una chiamata vocale direttamente dalla schermata “Chat”. Ricorda che è possibile chiamare solo i contatti che utilizzano Snapchat.

3)Per effettuare una chiamata vocale, tocca l’icona a forma di cornetta telefonica.

Potrebbe apparire un messaggio informativo per avvisarti che le chiamate vocali vengono veicolate tramite la connessione Wi-Fi o quella dati del dispositivo.

A questo punto, la chiamata verrà inoltrata e alla persona scelta verrà notificato che la stai chiamando.

Se ricevi il messaggio “Occupato 😫”, significa che il destinatario della chiamata non è stato in grado di rispondere.

4)Attendi che la persona chiamata risponda.

Il destinatario della chiamata vocale può decidere di ascoltare solamente oppure di unirsi alla conversazione.

Scegliendo di ascoltare solamente potrà sentire la tua voce, mentre tu non potrai sentire la sua.

Quando ricevi una chiamata vocale tramite Snapchat, puoi decidere di rispondere usando l’opzione “Ascolta” per ascoltare l’audio della persona che ti sta chiamando.

Se invece desideri iniziare una chiamata vocale completa, scegli l’opzione “Entra”.

Nel caso volessi rifiutare la chiamata, premi il pulsante “Ignora”.

Se desideri attivare il vivavoce del telefono, ti basta allontanare il dispositivo dal viso.

Se l’articolo ti è piaciuto lascia un commento qui sotto oppure un like nella nostra pagina di Facebook.

Come disinstallare Windows Defender (Guida)

Come disinstallare Windows Defender

Vuoi disattivare Windows Defender? Se è così leggi la guida riportata qui sotto e ti spiego come disinstallare Windows Defender.

Come disinstallare Windows Defender

Procedimento per disinstallare Windows Defender

Windows Defender è un software antimalware e antivirus che Microsoft ha integrato nelle ultime versioni del suo sistema operativo.

Per disattivare Windows Defender, normalmente basta scaricare e installare un altro antivirus: il sistema rileva immediatamente ed automaticamente la loro presenza e provvede a “spegnere” Defender.

Però ti voglio anticipare che disattivare il programma è un gioco da ragazzi su tutte le edizioni di Windows, mentre rimuoverlo risulta spesso complicato e anche rischioso.

Disattivare Windows Defender

Su Windows 7 o Vista, devi recarti nel menu Start, cercare il termine defender e cliccare sulla voce Windows Defender che compare fra i risultati della ricerca.

Devi selezionare la scheda Strumenti dalla finestra che si apre, cliccare sull’icona Opzioni, selezionare la voce Amministratore dalla barra laterale di sinistra e togliere il segno di spunta dalla voce Usa il programma. Clicca infine sui pulsanti Salva e sul pulsante Si.

Su Windows 8/8.x la procedura da seguire è la stessa. Devi recarti nella Start Screen, cercare il termine defender e cliccare sulla voce Windows Defender che compare fra i risultati della ricerca.

Nella finestra che si apre, seleziona la scheda Impostazioni, clicca sulla voce Amministratore che si trova nella barra laterale di sinistra.

Togli la spunta dalla voce Attiva app e clicca su Salva modifiche e per completare l’operazione.

Su Windows 10 bisogna fare i conti con un menu strutturato in maniera completamente differente.

Devi recarti nel menu Start, cercare il termine defender e cliccare sull’icona Impostazioni di Windows Defender che compare fra i risultati della ricerca.

Nella finestra che si apre, sposta dunque su OFF le levette relative alle opzioni Protezione in tempo reale, Protezione cloud e Invio file di esempio e l’antivirus verrà disabilitato istantaneamente.

In alternativa ed a prescindere dalla versione di Windows in uso, puoi disattivare Windows Defender anche tramite l’Editor criteri di gruppo locali.

Nei prossimi articoli ti spiegherò come rimuovere completamente Windows Defender.

Se l’articolo ti è piaciuto lascia un commento qui sotto oppure nella nostra pagina di Facebook.

Come rimuovere Virus Ransomware WannaCrypt

Come rimuovere Virus Ransomware WannaCrypt

Il tuo computer è stato attaccato da WannaCrypt? Ora ti spiego come rimuovere virus Ransomware WannaCrypt

Come rimuovere Virus Ransomware WannaCrypt

Procedimento per la rimozione di Ransomware

Riavvia il computer in modalità Reboot in Safe Mode. Questa è la prima cosa da fare per prepararsi a rimuovere il malware.

Digitate msconfig nella barra di ricerca e premete invio. Si aprirà una finestra:

Andate nella tab Startup e deselezionate le voci che hanno “Unknown” come Manufacturer.

Fate attenzione, alcuni ransomware possono anche avere una falsa voce di Manufacturer per i loro processi. Assicuratevi che tutti i processi siano legittimi e non ce ne siano di sospetti.

Tenete premuto il tasto Start + R dalla vostra tastiera contemporaneamente e copiate ed incollate la seguente riga di comando:

notepad %windir%/system32/Drivers/etc/hosts

A questo punto si aprirà un nuovo file. Se siete stati hackerati, compariranno altri indirizzi IP connessi al vostro come nell’immagine.

Premete contemporaneamente CTRL + SHIFT + ESC. Andate nella Tab Process, e tra i processi attivi che vi compariranno, cercate di capire quali siano i processi del virus. Per farlo cercate su google i loro nomi o chiedete nei commenti a questo articolo.

Nota Bene: Leggere bene il procedimente prima di proseguire.

Cliccate il tasto destro del vostro mouse su ogni processo del virus separatamente e selezionate Open File Location. Una volta che si sarà aperta la cartella, cliccate su End The Process per terminarlo e cancellate tutte le cartelle sul quale siete stati indirizzati.

Questa è la parte più importante e difficile. Se cancellate i file sbagliati, potreste danneggiare il vostro sistema irreversibilmente.

Digitate Regedit nella barra di ricerca di Windows e premete Enter. Una volta dentro, premete CTRL + F contemporaneamente e digitate il nome dei virus.

Cercate tra i registri i ransomware e cancellate le voci. State estremamente attenti durante questa fase, cancellando registri di sistema diversi da quelli collegati al ransomware potreste danneggiare il vostro computer.

Digitate nella barra di ricerca di Windows:

  1. %AppData%
  2. %LocalAppData%
  3. %ProgramData%
  4. %WinDir%
  5. %Temp%

Cancellate tutto quello che trovate in Temp. Per il resto controllate qualsiasi cosa che sia stata recentemente aggiunta. Ricordatevi di lasciarci un commento se dovessero presentarsi ulteriori problemi.

Ora dovrete decriptare i file infetti da Wncry (Wanna Cry) File Virus e in rete trovate guide molto interessanti che vi spiegano come poterli decriptare.

Se l’articolo ti è piaciuto lascia un commento qui sotto oppure un like nella nostra pagina di Facebook.

Come creare loghi online Gratis (Consigli)

Come creare loghi online Gratis

Devi creare un logo ma non vuoi spendere nemmeno un centesimo? Bene allora leggi l’articolo e ti spiego come creare loghi online Gratis

Come creare loghi online Gratis

Come creare un logo Gratis?

Se non sai come fare non preoccuparti ora ti indico alcuni siti dove puoi crearli gratuitamente anche se sei un principiante.

Vi invito a visitare il sito Free Logo Services cliccando QUI , dovete solo registrarvi e cliccare su “Crea un logo Gratis Ora“, poi seguite la procedura guidata;

Un altro sito interessante si chiama Online Logo Maker e anche qui dovrete effettuare la registrazione che è gratuita.

Un altro sito che vi invito a visitare si chiama Design Mantic, cliccate su “Crea il tuo Logo Ora“.

Se volete trovare altri siti vi invito a scrivere “Come creare loghi online gratis” sul motore di ricerca Google.

Nei siti che vi ho appena citato potrete scegliere il carattere del testo, la dimensioni e avrete a disposizione di vari simboli divisi per categoria.

Se invece avete pratica potete usare Editor come Adobe Photoshop però programmi come quest’ultimo non sono semplici da usare per principianti.

Se l’articolo ti è piaciuto lascia un commento qui sotto oppure un like nella nostra pagina Facebook.

Come farsi conoscere su Internet Consigli

Come farsi conoscere su Internet

Hai un attività e vuoi trovare nuovi clienti? Se è così allora sei nel posto giusto e ti spiego come farsi conoscere su Internet.

Come farsi conoscere su Internet

Strategie per aumentare la propria visibilità

Nel 2017 è molto importante essere presenti in Internet e per fare questo bisogna mettere in atto diverse strategie.

  1. Ogni azienda deve avere un proprio sito Internet dove può presentare la propria attività a dei potenziali clienti;

Per realizzare un sito vi consiglio di rivolgervi ad una Web Agency che ha il compito di progettare e realizzare quest’ultimo in base alle vostre esigenze.

Esistono diversi tipi di siti Web:

Sito personale / aziendale;

E-commerce;

Blog (Diario personale);

Community/Social Network e Forum;

Per il momento vi parlo dei primi due: se avete bisogno di presentare la vostra Ditta o Azienda allora avete bisogno di un sito semplice che presenti la vostra attività mentre se volete vendere i vostri prodotti vi consiglio un sito E-commerce.

Le altre tipologie di sito ve le presento in modo approfondito in un altro articolo.

Non basta semplicemente avere un sito dovete avere una certa visibilità e farvi trovare nei motori di Ricerca oppure nei Social Network.

Come faccio ad aumentare la mia visibilità?

Bè la risposta è sempre la stessa vi dovete rivolgere a dei professionisti del settore che vi aiuteranno a raggiungere il vostro obbiettivo.

Se hai un attività e vuoi aumentare la clientela rivolgiti a noi contattandoci tramite il nostro sito Web che trovi cliccando QUI.

Il nostro obbiettivo è soddisfare le richieste dei nostri clienti e soprattutto aiutarli a raggiungere i loro obbiettivi.

Nel 2017 chi non ha un sito è penalizzato tantissimo rispetto alla concorrenza.

Passa a trovarci e contattaci tramite E-mail oppure telefonicamente.

Se l’articolo ti è piaciuto lascia un commento qui sotto oppure un like nella nostra pagina Facebook.

Web Agency Adria Porto Viro Rovigo

Web Agency Adria

Web Agency Adria – Porto Viro – Taglio di Po – Porto Tolle – Rosolina – Loreo – Sottomarina – Chioggia – Rovigo

Web Agency Adria

Dea Web Solutions progetta e realizza siti web per privati e aziende.

Il nostro Team è in grado di realizzare per te:

  • Siti web;
  • E-commerce;
  • Blog;
  • Forum;
  • Landing page;

Siamo in grado di darti visibilità grazie a:

  • Campagne Pubblicitarie Google AdWords Standard e Remarketing;
  • Campagne Pubblicitarie Facebook ADS Standard e Remarketing;
  • Posizionamento nei motori di ricerca SEO;

Visita il nostro sito internet cliccando QUI.

Se l’articolo ti è piaciuto lascia un commento qui sotto oppure un like nella nostra pagina Facebook.

Accensione automatica pc da spento (Guida)

Accensione automatica pc da spento

Vuoi che il computer si accenda in automatico? se è così allora leggi l’articolo accensione automatica pc da spento.

Accensione automatica pc da spento

Ecco un semplice metodo per accendere il tuo PC o Mac automaticamente.

  1. Riavvia il PC;
  2. Premi Canc sulla tastiera per accedere al Bios;
  3. Usa le frecce per accedere alla scheda Gestione energia. Cerca “Controllo avvio” e premi Invio;
  4. Seleziona “Accendi tramite sveglia” e Abilitalo selezionando “Enabled”;
  5. Scegli le opzioni Giorno/Ora/Minuto. Scegli Giornaliero nell’opzione Giorno se vuoi accendere il PC automaticamente ogni giorno a una certa ora;
  6. Premi Esc sulla tastiera dopo aver configurato l’accensione automatica. Premi Sì quando il PC chiede la conferma;
  7. Attendi che il PC si riavvii. Spegnilo ogni notte. Si riaccenderà all’ora specificata.

In rete esistono anche appositi programmi che ti permettono di accendere e spegnere il pc automaticamente.

Accendere il tuo Mac automaticamente

Sul Mac l’operazione è più semplice:

  1. Apri le Preferenze di Sistema;
  2. Clicca su Risparmio Energia;
  3. Clicca su Programma;
  4. Spunta la casella che dice “Accendi o riattiva”. Scegli la frequenza e l’ora desiderata. Fallo anche per lo Standby, se vuoi. Premi OK.

Avvertenze

-Assicurarsi che il timer sia impostato su un momento in cui non si lavora, altrimenti si rischia di perdere il lavoro fatto, quando l’avvio non riesce.

Programmi per accendere il pc automaticamente.

Shutter: E’ un programma utilissimo per lo spegnimento del pc programmato, ma anche ibernazione, standby, attivazione di un allarme, riavvio, blocco dell’audio, esecuzione di un programma, ecc.

AMP WinOff: Disponibile sia in versione installabile che in versione portabile, WinOff consente di spegnere il computer con una serie di modalità definite da noi (in maniera simile all’ottimo Shutter).

Dimio Shutdown: Programma interamente portabile, in grado di spegnere il pc in molti modi.

Per scaricare i programmi sopra elencati cliccare QUI.

Se l’articolo ti è piaciuto lascia un commento qui sotto oppure un like nella nostra pagina Facebook.

1 5 6 7 8 9 20