Come installare iOS 10 su iPhone e/o iPad

Come installare iOS 10 su iPhone

Se vuoi sapere come installare iOS 10 su iPhone allora leggi la seguente guida.

Come installare iOS 10 su iPhone

Requisiti minimi per installare iOS 10

Dispositivi compatibili con iOS 10

  • iPhone 7 e iPhone 7 Plus
  • iPhone 6s e iPhone 6s Plus
  • iPhone 6 e iPhone 6 Plus
  • iPhone SE
  • iPhone 5s
  • iPhone 5c
  • iPhone 5
  • iPod touch (6a generazione)

Inoltre devi avere una connessione Internet veloce, una carica della batteria pari o superiore al 50% e almeno 2GB di spazio libero sulla memoria del dispositivo.

Operazioni preliminari

Prima di installare iOS 10 assicurati di avere una copia di backup di tutti i tuoi dati e di avere la versione più recente di iTunes sul computer.

Come scaricare iOS 10

Recati nel menu impostazioni del dispositivo poi su Generali > Aggiornamento software e attendi che venga rilevata la disponibilità della nuova versione del sistema operativo Apple.

Premi il pulsante Scarica e installa che si trova in fondo allo schermo, digita il codice di sblocco del tuo iPhone/iPad e avvia il download dell’aggiornamento facendo “tap” prima su Accetta e poi su Accetto.

Il download di iOS 10 richiede un bel po di tempo in quanto si tratta di oltre 1GB di dati.

Al suo termine ti verrà chiesto se vuoi installare l’aggiornamento subito o se vuoi posticiparne l’installazione. Io ti consiglio di pigiare sul pulsante Installa ora e di attendere pazientemente che la procedura di installazione di iOS 10 venga portata a termine.

Il tuo iPhone/iPad si riavvierà automaticamente e impiegherà circa 15-20 minuti per installare i file del nuovo sistema operativo. Al termine dell’installazione dovrai sbloccare il tuo iPhone/iPad immettendo il codice di sblocco del device. Ora dovrai premere il pulsante Continua, dovrai accettare o rifiutare l’utilizzo dei servizi di localizzazione e dovrai immettere la password del tuo ID Apple.

La procedura che ti ho riportato è quella piu’ breve e se ti è piaciuta la guida lascia un commento qui sotto oppure un like nella nostra pagina di Facebook.

Problemi frequenti in fase d’installazione

L’aggiornamento ad iOS 10 si blocca in fase d’installazione? Se il tuo iPhone/iPad è rimasto bloccato durante l’aggiornamento ad iOS 10, collega il dispositivo al computer e avvia iTunes. Il programma rileverà il dispositivo in modalità di ripristino e ti chiederà di resettarlo. Accetta quindi il ripristino del device, attendi che iOS venga scaricato e installato su quest’ultimo e ripristina il backup che avevi effettuato in precedenza in iTunes per recuperare le tue app e i tuoi dati.

Trovare indirizzo IP Pc Internet Protocol Address

Trovare indirizzo IP Pc

Devi trovare indirizzo Ip Pc ? Non preoccuparti è una procedura semplice e ora ti spiego come fare.

Trovare indirizzo IP Pc

Recuperare indirizzo IP

L’indirizzo IP è quell’indirizzo numerico che identifica i modem, i computer, gli smartphone e tutti i dispositivi connessi ad Internet in modo tale che questi possano comunicare fra di essi e con la rete.

Indirizzi IP Statici e Dinamici

Gli indirizzi IP possono essere dinamici, ossia che cambiano ad ogni connessione, o statici.

Indirizzi IP Pubblici e Locali

Bisogna fare una distinzione fra gli indirizzi IP pubblici, che identificano i dispositivi su Internet, e gli indirizzi IP locali, che invece vengono assegnati dai router per identificare i vari dispositivi all’interno della rete di casa o dell’ufficio.

Trovare il proprio indirizzo IP

Trovare il proprio indirizzo IP è molto semplice, devi solo collegarti al seguente sito.

Troverai il tuo indirizzo IP vicino alla dicitura Your IP address, il nome della località in cui si trova la centralina a cui fa capo la tua connessione accanto alla voce City e il nome del tuo provider Internet vicino alle voci ISP ed Organization.

Trovare l’indirizzi IP Esterni

Se ad esempio vuoi trovare l’indirizzo IP di qualcuno che ti scrive email indesiderate allora leggi il seguente procedimento.

Outlook Express

Seleziona la voce Proprietà dal menu File e, nella finestra che si apre, recati sulla scheda Dettagli e clicca sul pulsante Messaggio originale.

Mozilla Tunderbird

Seleziona la voce Sorgente del messaggio dal menu Visualizza.

Gmail

Se usi Gmail clicca sul pulsante con la freccia collocato in alto a destra (nel riquadro del messaggio) e seleziona la voce Mostra originale dal menu che si apre.

L’indirizzo IP del mittente è quello che trovi in corrispondenza della stringa Received: from del report.

Se la guida ti è piaciuta lascia un commento qui sotto oppure un like nella nostra pagina di Facebook.

Come resettare iPad (guida semplificata)

Come resettare iPad

Se il tuo iPad è diventato piu’ lento e vuoi provare a ripristinarlo? Non preoccuparti, ora ti insegno come resettare iPad. Ti ricordo che resettare iPad è una procedura davvero semplice da eseguire e non bisogna essere geni dell’informatica.

Come resettare iPad

Materiale necessario

  • Collegamento ad Internet;
  • Cavo Lightning/Dock dell’Apple;

Effettuare il backup tramite iTunes

Collega il dispositivo al computer usando il cavo Lightning/Dock in dotazione e attendi che parta automaticamente iTunes. Ora seleziona l’icona dell’iPad dal menu del programma (in alto a sinistra).

A questo punto, seleziona “Riepilogo dalla barra laterale di sinistra del programma, clicca sul pulsante Effettua backup adesso e attendi che i dati presenti nel device vengano salvati sull’hard disk del computer.

Attenzione: Se è la prima volta che colleghi l’iPad al computer devi autorizzare la connessione fra i due dispositivi pigiando prima sul pulsante Autorizza sullo schermo del tablet e poi sul pulsante Continua che compare sul desktop del computer.

Disattivare la funzione “Trova il mio iPad”

Ora devi disattivare la funzione anti-furto del tuo iPad, che quando attiva impedisce il ripristino di iOS.

Accedi alla home dell’Ipad, premi Impostazioni, seleziona le voci iCloud e poi quella Trova il mio iPad dal menu che si apre dopodiché sposta su OFF la levetta relativa all’opzione Trova il mio iPad.

Per concludere digita la password relativa al tuo ID Apple.

Resettare iPad

Accedi alla home screen del tuo iPad poi pigia sull’icona Impostazioni, seleziona la voce Generali, scorri la schermata fino in fondo e vai su Ripristina. Ora dovrai scegliere le opzioni che ti verranno mostrate sullo schermo dell’iPad ed il gioco è fatto.

Se la guida ti è piaciuta lascia un commento oppure lascia un like nella nostra pagina di Facebook.

Come recuperare Account Google facilmente

Come recuperare Account Google

Non riesci piu’ ad accedere al tuo Account Google? Non preoccuparti ora ti spiego come recuperare Account Google.

Come recuperare Account Google

Per riuscire a recuperare l’ account Google devi cliccare QUI e se non ti ricordi l’indirizzo Email allora clicca su “Trova il mio Account“.

Recupero Account Google

Ora se ti ricordi l’indirizzo email di recupero inserisci quello altrimenti inserisci il tuo numero di telefono.

Se hai inserito il tuo numero di telefono come opzione allora devi decidere se ricevere un SMS oppure una telefonata. Inserisci i dati che vengono richiesti e poi clicca su “Invia“.

Ricezione E-mail / Sms

Ora Google ti invierà un E-mail se in precedenza avevi inserito il tuo indirizzo E-mail oppure un Sms se avevi scelto l’Sms o riceverai una telefonata se hai scelto la chiamata.

Password dimenticata o smarrita

Se hai dimenticato la password allora clicca QUI, inserisci il tuo indirizzo E-mail e clicca Avanti.

Prosegui inserendo l’ultima password che ricordi, conferma cliccando su Continua.

Se non ricordi neanche una password allora clicca sul pulsante Non so o Prova con un altra domanda. Rispondi dunque al quesito successivo e/o completa correttamente l’azione proposta e fai clic sul bottone Avanti. Se hai risposto correttamente ai quesiti richiesti allora potrai scegliere una nuova password e accedere finalmente al tuo Account.

Recupero Password tramite Software

Se vuoi puoi provare a recuperare account Google ricorrendo all’impiego di Google Password Decrypter. E’ un software per sistemi operativi Windows che prova a recuperare nome utente e password dell’account Google andando ad effettuare la scansione di tutti i browser Web. Scaricalo cliccando QUI. L’utilizzo è semplice ed intuitivo,se hai problemi lascia un commento qui sotto.

Se la guida ti è piaciuta lascia un commento oppure un like nella nostra pagina Facebook.

Come collegare il cellulare alla Smart Tv

Come collegare il cellulare alla Smart Tv

Vorresti vedere un video dal tuo smartphone al televisore Smart Tv ma non sai come fare? Ora ti insegno come collegare il cellulare alla Smart Tv.

Come collegare il cellulare alla Smart Tv

Quali tecnologie scegliere?

Esistono diverse tecnologie che vado ad elencare di seguito:

  • Google Cast è una tecnologia sviluppata da Google che permette di trasmettere contenuti audio/video al televisore e di effettuare il mirroring di smartphone, tablet e computer. Funziona tramite Chromecast, una “chiavetta” che si collega alla porta HDMI del televisore e si connette a Internet tramite Wi-Fi.
  • Miracast è una tecnologia promossa dalla Wi-Fi Alliance che consente di proiettare contenuti audio/video sul televisore e di effettuare il mirroring di smartphone, tablet e computer sul televisore sfruttando la tecnologia Wi-Fi Direct. Con il Wi-Fi Direct i dispositivi comunicano tra di loro senza l’intermediazione di una rete Wi-Fi.
  • AirPlay è un sistema di trasmissione wireless proprietario progettato da Apple. Funziona tramite le reti wireless tradizionali. Supporta una risoluzione massima di 1080p e assicura una riproduzione dei contenuti estremamente fluida.
  • DLNA si tratta di una tecnologia molto datata che permette di trasmettere contenuti audio/video in modalità wireless. È supportata dalla stragrande maggioranza dei dispositivi attualmente in commercio, funziona tramite le reti Wi-Fi tradizionali ma non supporta il mirroring dello schermo.

Google Cast

Chromecast è una “chiavetta” che si collega alla porta HDMI del televisore e si connette a Internet tramite Wi-Fi. Può essere alimentata utilizzando una delle porte USB del TV o una classica presa elettrica. Costa 39 euro e si può acquistare dallo store online di Google oppure nei negozi di elettronica fisici e digitali. Per utilizzare Chromecast da computer devi utilizzare il browser Chrome che è compatibile con tutti i principali sistemi operativi e permette di trasmettere al televisore singole pagine Web.

Miracast

Per utilizzare la tecnologia Miracast devi avere due dispositivi dotati di supporto a tale tecnologia e devi tenerli abbastanza vicini tra loro, diciamo entro 7 metri di distanza. Hai un computer dotato di supporto Miracast? Se è cosi allora devi aggiungere il televisore tra i dispositivi nel caso in cui usi Windows 10. Se il tuo televisore non supporta Miracast, puoi colmare questa lacuna con l’acquisto di un piccolo ricevitore da collegare alla porta HDMI del televisore.

AirPlay

Per utilizzare la tecnologia AirPlay di Apple devi avere un telefono compatibile con questa tecnologia. La Apple TV è un apparecchio che si collega al televisore e riproduce i contenuti in streaming sia da Internet che dalla rete locale.

DLNA

Per sfruttare la tecnologia DLNA devi utilizzare due dispositivi compatibili con quest’ultima (smartphone e televisore) e connetterli alla stessa rete wireless. La condivisione dei contenuti da smartphone può essere attivata usando le app per la gestione dei file multimediali disponibili sugli store di Apple, Microsoft e Google.

Inviare file grandi dimensioni via Email Gratis

Inviare file grandi dimensioni via Email Gratis

Hai bisogno di inviare file grandi dimensioni via Email Gratis? Per poter inviare grandi file via email puoi usare appositi servizi online adibiti allo scopo in questione.

Inviare file grandi dimensioni via Email Gratis

Servizi per inviare file di grandi dimensioni

Files2U

Se vuoi inviare grandi file via email ti suggerisco di rivolgerti a Files2U che è un servizio online gratuito.

Per poter inviare grandi file via email devi collegarti al sito Internet Files2U e compilare il modulo che ti viene proposto digitando i dati richiesti. Tieni presente che i file caricati su Files2U vengono conservati per 48 ore sui server del sito, quindi il download deve avvenire in maniera tempestiva.

WeTransfer

Se cerchi una soluzione alternativa ti consiglio di provare WeTransfer, il quale nella sua versione base permette di caricare fino a 2 GB di dati online gratis.

Filemail

Un altro ottimo servizio online a cui puoi appellarti per inviare grandi file via email è Filemail.

Si tratta di un altro servizio Web gratuito che consente di condividere facilmente file grandi fino a 2 GB.

Per poter inviare grandi file via email devi innanzitutto collegarti al sito Internet Filemail e digitare i dati richiesti.

Esistono molti altri servizi gratuiti e li puoi trovare tramite Google scrivendo “Inviare file di grandi dimensioni“.

Se l’articolo ti è piaciuto lasciaci un commento oppure un like nella nostra pagina di Facebook.

Creare rete domestica windows 7 e xp

Creare rete domestica windows 7 e XP

Vuoi creare rete domestica windows 7 ? Se è così allora segui la seguente procedura.

Creare rete domestica windows 7

Creando una rete domestica potrai condividere documenti, file, foto tra due o piu’ computer.

Creare rete domestica Windows 7

Il modo più semplice per collegare due pc prevede l’utilizzo di un cavo di rete incrociato.

Creare rete domestica Windows 7

Assegnare Indirizzo IP

Il primo passo che devi compiere è assegnare un indirizzo IP statico ai tuoi computer in modo che si possano identificare in modo univoco.

Se usi Windows 7 devi andare in Connessione alla rete Locale Lan, su Proprietà e poi su Protocollo Internet Versione 4 e scegli un Indirizzo IP.

Se usi Windows XP invece devi andare nel Pannello di Controllo, Connessione alla rete Locale Lan e successivamente su Proprietà.

L’indirizzo IP deve essere digitato nel formato 192.168.0.xxx oppure 192.168.1.xxx dove al posto delle xxx va messo un numero a scelta compreso tra 1 e 255, ogni computer deve avere un finale di IP differente per essere identificato nella rete.

Il valore in corrispondenza della voce Subnet mask: viene assegnato in automatico per tutti i PC, mentre nel campo che trovi collocato accanto alla voce Gateway predefinito: devi digitare l’indirizzo del router che utilizzi per collegarti ad Internet (es. 192.168.1.1 oppure 192.168.1.1). I campi Server DNS Predefinito: e Server DNS alternativo: lasciali vuoti. Al termine della configurazione, clicca prima su Applica e poi su OK per salvare le impostazioni.

Modifica nome del gruppo di lavoro

Ora dobbiamo modificare il nome del gruppo di lavoro e devono avere lo stesso nome altrimenti la rete non funzionerà. Su Windows XP si chiama MSHOME mentre su Windows 7 per impostazione predefinita si chiama WORKGROUP. Ora devi abilitare la condivisione delle risorse in rete e avrai finalmente i tuoi due PC collegati.

Se la guida ti è piaciuta lascia un commento qui sotto oppure un like nella nostra pagina Facebook.

Come bloccare aggiornamenti di Windows

Bloccare aggiornamenti automatici di Windows

Vuoi sapere come bloccare aggiornamenti di Windows ? Se è così allora segui la seguente procedura.

Come bloccare aggiornamenti di Windows

Come bloccare aggiornamenti di Windows

  1. Clicca sul pulsante Start nella barra delle applicazioni, digita windows update nel campo di ricerca. In seguito, fai clic sul primo risultato della ricerca che visualizzi.
  2. Nella finestra che si aprirà clicca sulla voce Opzioni avanzate poi fai clic sul menu presente sotto la voce Scegli come installare gli aggiornamenti e seleziona l’opzione Notifica per la pianificazione del riavvio. Tieni presente che su Windows 10 non risulta disponibile una funzione che consente di bloccare aggiornamenti automatici in maniera completa.

Per intervenire sugli aggiornamenti di Windows ti consigli di mettere la spunta accanto alla voce Ritarda aggiornamenti.

Bloccare aggiornamenti automatici Windows 7 & 8

Se invece vuoi bloccare gli aggiornamenti automatici ed utilizzi Windows 8 oppure 7 clicca sul pulsante Start nella barra delle applicazioni, digita windows update nel campo di ricerca e clicca sul primo risultato che visualizzi.

Nella finestra che si aprirà fai clic sulla voce Cambia impostazioni nella barra laterale di sinistra,poi espandi il menu a tendina collocato al centro dello schermo e seleziona la voce Non verificare mai la disponibilità di aggiornamenti (scelta non consigliata).

Se l’articolo ti è piaciuto lascia un commento qui sotto oppure lascia un like nella nostra pagina di Facebook.

Come Pubblicare un video su youtube

Come pubblicare un video su YouTube

Hai appena fatto un video e vorresti pubblicarlo su YouTube? Ora ti insegno come pubblicare un video su YouTube.

Come pubblicare un video su YouTube

Per poter riuscire in quella che al momento ti sembra una vera e propria impresa devi avere a tua disposizione anche un computer oppure uno smartphone mediante cui effettuare tutte le operazioni che andrò ad indicarti.

Come pubblicare un video su YouTube

  1. Creati un account di Google e naturalmente effettua l’accesso cliccando QUI.
  2. Ora accedi a Youtube cliccando QUI e clicca su Accedi (lo trovi in alto a destra).
  3. Ora carica il video, clicca su Carica e seleziona il video da caricare.
  4. Attendi il caricamento del filmato e compila il modulo che ti viene proposto digita titolo, descrizione e il tag.

Al termine della procedura di upload potrai modificare i tuoi video aggiungendo annotazioni, sottotitoli, effetti e colonne sonore. Ora sei pronto per condividere il tuo video nei Social Network.

P.S: Prima di pubblicare un video su YouTube accertati inoltre che questo non contenga né sequenze né brani musicali protette da copyright.

Ti ricordo che oltre a poter caricare i video potrai anche fare delle dirette usando la tua WebCam.

Se l’articolo ti è piaciuto lasciaci un commento qui sotto oppure un like nella nostra pagina di Facebook.

Come aggiornare driver Windows 7

Come aggiornare i driver di Windows ?

Come aggiornare driver Windows 7

Come aggiornare driver Windows 7

Sei alla ricerca di qualche programma per aggiornare i driver e non sai come aggiornare driver di Windows 7 ? Se è cosi allora leggi la seguente guida.

Come aggiornare Driver Windows 7

In rete puoi trovare programmi che ti aiutano ad aggiornare i driver però a volte questi possono anche creare problemi. Se vuoi comunque utilizzare un programma allora scarica una della applicazioni riportate qui sotto:

Snail Driver (Applicativo gratuito per analizzare i driver di Windows e installare la versione piu’ aggiornata);

Driver Talent (Software gratuito per sistemi operativi Windows in grado di analizzare i componenti del Pc);

Driver Easy (Un prodotto gratuito per eseguire la scansione automatica del sistema operativo e individuare, scaricare e installare i driver che necessitano di essere aggiornati).

Se vuoi trovare altri programmi per installare i driver devi solo digitare su Google la seguente frase “Programmi per aggiornare i driver”.

Un altro metodo che però non consiglio ai principianti è il caricamento dei Driver manuale.

Per installare i driver manualmente devi intanto accedere alla sezione Gestione Dispositivi, poi devi controllare la Marca e il modello del dispositivo da aggiornare, infine effettui una ricerca nel sito ufficiale del produttore.

Ad esempio se tu hai un Notebook dell’Acer dovrai andare sul sito ufficiale e li potrai trovare tutti i driver relativi al modello del tuo Computer portatile.

Se hai qualche difficoltà puoi sempre lasciare un commento qui sotto all’articolo e ti risponderò appena possibile. Se l’articolo ti è piaciuto lasciaci un like nella nostra pagina di Facebook oppure lascia un commento qui sotto.

1 18 19 20 21